Staffetta dei Bersaglieri 2019
Di corsa da Albano Laziale a Matera
DESCRIZIONE INIZIATIVA
Correva l’anno 1987, eravamo giovani e facevamo parte della Sezione Bersaglieri di Frascati. Avevamo già partecipato all’annuale raduno nazionale con la sezione, una piacevole gita, il ritrovarsi con gli altri commilitoni, la sfilata domenicale, tutto molto bello, ma, quell’anno, decidemmo di dare un senso più profondo alla nostra partecipazione al raduno nazionale. Uno dei più famosi motti bersagliereschi recita “dove gemono i dolor primo accorre il bersaglier” e, coniugando questo motto con le caratteristiche principali di un bersagliere, cioè la rapidità e la corsa, decidemmo proprio nel 1987 di raggiungere il raduno nazionale a Firenze, percorrendo la distanza da Frascati a passo di corsa. Avevamo deciso di correre per un ente benefico, avremmo promosso l’attività meritoria dello stesso in ogni comune attraversato. Partimmo in dieci, alternandoci nella corsa ogni ora, come base logistica al seguito avevamo un vecchio furgone di un nostro associato dove i non impegnati potevano riposare. Corremmo per l’UNICEF, percorremmo tutti i 350km, e la cosa ebbe un tale successo che decidemmo di ripeterla ogni anno. Negli anni a seguire migliorammo la logistica, noleggiando dei camper e chiedendo sempre la scorta della Polizia Stradale. Dal 1987, abbiamo dovuto rinunciare solo due anni per questioni economiche, ma quest’anno siamo arrivati alla trentunesima edizione, oltre trent’anni in cui abbiamo macinato migliaia di chilometri, raccolto fondi e promosso l’opera dell’UNICEF, dell’AIL, della Lega del Filo d’Oro, dell’AIRC, dell’AIMA, della DIMOS, della Sindrome di Rett. Dal 2015 si è unita a noi la Sezione di Albano Laziale con dei giovani eccezionali che hanno dato nuova linfa alla staffetta e insieme continuiamo questa grande avventura. Nel 2018, abbiamo raccolto fondi per l'AIL, correndo da Albano Laziale a San Donà di Piave. Quest’anno partiremo da Albano Laziale il 16 maggio ed arriveremo a Matera per il raduno del 19 maggio, attraversando mezza Italia. Correremo ancora per l’AIL, Associazione Italiana contro le Leucemie, con lo stesso ardore e con lo stesso impegno del 1987.
MOTIVAZIONI
Come sempre, chilometro dopo chilometro, doneremo il nostro sudore per una giusta causa. Noi con la forza del cuore e delle gambe e voi con una piccola donazione, possiamo raccogliere tanti chilometri a sostegno del servizio di cure domiciliari dell’AIL per garantire a tanti pazienti che non hanno la possibilità di spostarsi, di essere curati direttamente a casa, circondati dall’affetto dei propri cari.
QUESTA INIZIATIVA SOSTIENE LA CAMPAGNA: DONA UN CHILOMETRO
SOSTIENI LE CURE DOMICILIARI AIL
Ogni anno raggiungiamo le case di oltre 2600 pazienti in tutta Italia. Aiutaci a fare più strada!
VIDEO
TOTALE DONAZIONI EFFETTUATE
6
Donazioni
TOTALE € 1045
Scade il: 30/09/2019
OBIETTIVO
€ 1000
73 Giorni mancanti
Condividi su
Aggiudicati le ricompense
INDIVIDUALI
DI GRUPPPO
COLLETTIVE
Numero 100 ricompense di tipo Segnalibro AIL per una donazione minima di €10
Ricompensa collettiva non prevista
Ricompensa di gruppo non prevista
ULTIME DONAZIONI
LUCA PACIFICI
02/06/2019
535 Euro
da Anonimo
17/05/2019
10 Euro
LUCA PACIFICI
12/05/2019
350 Euro
da Anonimo
03/05/2019
50 Euro
da Anonimo
05/02/2019
50 Euro
INIZIATIVA DI LUCA PACIFICI
Follow me on:

Questo sito utilizza cookie non di profilazione per migliorare l'esperienza di navigazione. Cliccando su accetto, dichiari di essere d'accordo Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close