Breve storia

L’Associazione Italiana contro le Leucemie, Linfoma e Mielomi è nata a Roma negli Anni 70 per iniziativa di un gruppo di ematologi e di personalità della cultura e dell’economia al fine di promuovere lo sviluppo e la diffusione della ricerca scientifica sulle leucemie e le altre malattie neoplastiche del sangue.

Sulla scia di questa iniziativa, proprio 30 anni fa, il primo ottobre 1990, è nata l’Associazione Piemontese contro le Leucemie, che aderisce all’Associazione Nazionale sotto il titolo di AIL Torino, e che ha ottenuto nel luglio 1991 il riconoscimento giuridico da parte della Regione Piemonte.

Grazie al prezioso aiuto dei tanti volontari, vera anima di AIL, e alle donazioni, la sezione torinese contribuisce a finanziare numerosi progetti di ricerca scientifica sui tumori del sangue svolti all’interno degli Istituti di Ematologia del San Luigi di Orbassano e della Città della Salute di Torino. Eroga 26 borse di studio per un valore complessivo di 460 mila euro l’anno e finanzia un posto di specializzazione in Ematologia all’Università di Torino. Offre assistenza gratuita ai pazienti onco-ematologici e alle loro famiglie, sia a domicilio che in Casa AIL, inaugurata il 16 settembre 2015 in via Nizza 24. Sensibilizza e coinvolge i cittadini alla conoscenza delle malattie onco-ematologiche e alle rispettive cure attraverso seminari e convegni, gruppi di ex pazienti, eventi sportivi e culturali, progetti nelle scuole e le campagne Stelle di Natale e Uova di Pasqua AIL.

Oltre 150 volontari collaborano alle campagne raccolta fondi di AIL Torino, offrono supporto organizzativo alle attività dell’Associazione e mettono il loro tempo a disposizione dei servizi a sostegno dei pazienti e dei loro familiari. In questo modo, offrono un contributo fondamentale per rendere possibili i progetti che AIL Torino, da 30 anni, realizza e consolida.

Iniziative sostenute

Non è presente alcuna iniziativa al momento.

Iniziative create

Non è presente alcuna iniziativa al momento.